INCONTRI AL MINISTERO DEL 13 MAGGIO 2020. Garantito il diritto di rientro dei perdenti posto prima delle immissioni in ruolo.

Le nomine in ruolo sui posti liberati da “quota 100” sono state al centro del confronto tra l’amministrazione, rappresentata dal Capo dipartimento Marco Bruschi, e le organizzazioni sindacali.
 Con un commento a caldo verrebbe da dire “si sono ristretti i posti“.
 Un’operazione fatta con molto ritardo e, a nostro avviso, fatta male produce un risultato risicato rispetto alle premesse: a fronte di 9.000 pensionamenti l’amministrazione restituisce appena 4.500 posti, la metà. Questo è un elemento che si va ad aggiungere a quello relativo al concorso straordinario.
 Da una parte si annunciano nuovi 16.000 posti e oggi scopriamo che tra questi sono compresi i 4500 posti esistenti e non assegnati.
 Con l’operazione che l’amministrazione sta portando a conclusione, oltre a non coprire tutti i posti liberati, si rischiava di danneggiare il personale docente già di ruolo a vantaggio dei nuovi nominati ai quali si assegna una sede definitiva sottraendola alla mobilità.
 Rispetto a quanto prospettato dalla Amministrazione, la UIL scuola è riuscita a riportare sui giusti binari il diritto acquisito dei docenti soprannumerari i quali, rispetto a quanto prevedeva inizialmente il Ministero, potranno ambire a riavere, con diritto di precedenza, la ex sede di titolarità che non verrà occupata dal neo immesso in ruolo.
Su questo aspetto rileviamo un elemento di positività, ancorché non sufficiente, che tutela il personale soprannumerario rispetto al fatto che i posti potevano essere coperti da docenti neo immessi in ruolo.

 Rimangono comunque le altre questioni aperte e non risolte.
 La UIL ha infatti riproposto di integrare il CCNI sulla mobilità e risolvere due questioni:

Leggi tutto “INCONTRI AL MINISTERO DEL 13 MAGGIO 2020. Garantito il diritto di rientro dei perdenti posto prima delle immissioni in ruolo.”

Operazioni di mobilità anno scolastico 2018/19.- Individuazione docenti soprannumerari.- SECONDO GRADO

Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia-     
Ufficio VII – Ambito territoriale di Catania
Unità Operativa n. 3 Area III Ufficio 4 Ufficio Organici, Mobilità, Reclutamento dei Docenti delle scuole Sec. di II grado
Catania, 09/05/2019
AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO DI PROVINCIA DI CATANIA
Alle OO.SS. della Scuola Loro Sedi
OGGETTO: Operazioni di mobilità anno scolastico 2018/19.- Individuazione docenti soprannumerari.-
Con O.M. n.203 del 08/03/2019, il MIUR ha fissato al 25 maggio 2019 il termine ultimo per l’acquisizione al SIDI delle domande di mobilità.
Ciò premesso, si invitano le SS.LL a notificare immediatamente la posizione di soprannumero, di cui all’allegato file, ai docenti interessati, sulla base delle graduatorie d’Istituto già compilate, avvertendoli che in caso di riassorbimento della posizione di soprannumero, la domanda presentata non sarà presa in considerazione.
A tal fine, si ricorda che il docente soprannumerario può, in alternativa:
a)presentare una nuova istanza di mobilità, avendo cura di compilare i punti 19; 20; 21e 22 del modulo domanda;
b)Dichiarare per iscritto che intende confermare senza alcuna modifica, la domanda presentata in precedenza; 
Le domande di trasferimento dei docenti soprannumerari o le dichiarazioni di conferma delle domande in precedenza presentate, unitamente alle graduatorie di istituto, dovranno improrogabilmente pervenire, brevi manu, all’Ufficio Scolastico provinciale di Catania (Via Mascagni n.52- piano 3° – stanza n.309) entro e non oltre il 14 maggio 2019 ore 12,00.
In considerazione dell’esiguo tempo a disposizione di questo ufficio per le operazioni di competenza, si confida nella fattiva collaborazione delle SS.LL, affinchè gli atti richiesti (con particolare riguardo alle posizioni di soprannumero già definite), possano pervenire tempestivamente entro il termine di scadenza fissato.-IL FUNZIONARIO VINCENZO NOTORIO

Attachments: PROSPETTO SOPRANNUMERARI 1

Operazioni di mobilità anno scolastico 2018/19.- Individuazione docenti soprannumerari.   ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO. Città metropolitana Catania

“”.registriamo gli ulteriori effetti negativi consequenziali ad atti e provvedimenti che determinano il depauperamento della consistenza degli organici””. C.V.D. docenti considerati alla stregua di numeri e non PERSONE, soggetti di diritto””” s.mavica.

qui di seguito la nota, diramata da:  Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia
Ufficio VII – Ambito territoriale di Catania Unità Operativa n. 4 Area IV III Ufficio 4 Ufficio Organici, Mobilità, Reclutamento dei Docenti delle scuole Sec. di II grado.

AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO DI CATANIA E PROVINCIA.

Alle OO.SS. della Scuola Loro Sedi

OGGETTO: Operazioni di mobilità anno scolastico 2018/19.- Individuazione docenti soprannumerari.   ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO

Con O.M. n.207 del 09/03/2018, il MIUR ha fissato al 22 giugno 2018 il termine ultimo per l’acquisizione al SIDI delle domande di mobilità. Ciò premesso, si invitano le SS.LL a notificare immediatamente la posizione di soprannumero, di cui all’allegato file, ai docenti interessati, sulla base delle graduatorie d’Istituto già compilate, avvertendoli che in caso di riassorbimento della posizione di soprannumero, la domanda presentata non sarà presa in considerazione. A tal fine, si ricorda che il docente soprannumerario può, in alternativa:
a)presentare una nuova istanza di mobilità, avendo cura di compilare i punti 19; 20; 21e 22 del modulo domanda;
b)Dichiarare per iscritto che intende confermare senza alcuna modifica, la domanda presentata in precedenza;
Le domande di trasferimento dei docenti soprannumerari o le dichiarazioni di conferma delle domande in precedenza presentate, unitamente alle graduatorie di istituto, dovranno improrogabilmente pervenire, brevi manu, all’Ufficio Scolastico provinciale di Catania (Via Mascagni n.52- piano 3° – stanza n.309) entro e non oltre l’11 giugno 2018 ore 12,00.

In considerazione dell’esiguo tempo a disposizione di questo ufficio per le operazioni di competenza, si confida nella fattiva collaborazione delle SS.LL, affinchè gli atti richiesti (con particolare riguardo alle posizioni di soprannumero già definite), possano pervenire tempestivamente entro il termine di scadenza fissato.  f.to IL FUNZIONARIO  Dott.Luigi Gazzo

La tabella in dettaglio: SOPRANNUMERARI 18-19